Berti: per il maneggio possibile solo una dilazione del debito”

image“Pur comprendendo l’importanza del maneggio, non è percorribile la soluzione del condono da parte del Comune dei debito contratti nei suoi confronti dalla società che lo gestisce. Ad affermarlo è Franca Berti, capogruppo del Partito Democratico a Bolzano, che aggiunge: “l’unica opzione può essere rappresentata da un dilazionamento del pagamento”.

“C’è già una sentenza del tribunale – prosegue l’esponente dei Democratici. Sarebbe una situazione iniqua che il Comune debba farsi carico di queste somme. Se si adottasse questo parametro, allora lo stesso dovrebbe valere per tutti gli altri enti e associazioni con finalità utili alla città e che versano i contributi al Comune”.

Per la Berti, inoltre, “il Comune farà la sua parte impegnandosi ad adeguare le tariffe delle strutture del maneggio a quelle delle strutture sportive della città e si occuperà della messa a norma delle strutture che oggi sono state chiuse. Bisogna anche ricordare – conclude – che già oggi la tutela degli animali è garantita in quanto possono essere cavalcati dai proprietari, rispettando così le esigenze degli stessi cavalli”.