“Una città per tutti”: impegno PD Bolzano per diverse abilità

Conf stampa PD Diverse abilità“Una città per tutti” per includere ancor di più i portatori di disabilità, che sono la parte più fragile della società. E’ così che il Partito Democratico vuole Bolzano e in tal senso proseguirà il suo impegno nell’amministrazione comunale e nei quartieri. Lo hanno voluto rimarcare, in una conferenza stampa, Primo Schönsberg, vicecapogruppo in Consiglio, Ubaldo Bacchiega, consigliere comunale e referente per le Diverse abilità, Monica Bancaro, consigliera della Circoscrizione Europa Novacella.

Schönsberg, in apertura, ha sottolineato “l’impegno dei Democratici nell’inserire all’interno del Piano di sviluppo strategico del capoluogo una tematica così importante come quella delle diverse abilità, problematica centrale per molte famiglie. Molto è stato fatto dall’Amministrazione a partire dall’istituzione del Referente, della Consulta e di uno sportello ad hoc”.

“Il Comune – ha rimarcato Bancaro – ha fatto molto per i ciechi e gli ipovedenti come me. Penso ai percorsi tattili in piazza Domenicani, alle postazioni dei “cicalini” ai semafori, alla sintesi vocale nelle vetture degli autobus. Ma molto ancora bisogna fare per potenziare quanto, anche grazie all’impegno del PD, è stato messo in campo”

Per Bacchiega “l’impegno per una Bolzano vivibile non solo dai diversamente abili, ma anche da anziani e mamme con i bimbi in carrozzella ci vede attivi nel coinvolgere tutte le forze politiche”

Il referente per le Diverse abilità ha poi fortemente criticato la situazione del Centro riabilitazione di via Fago: “oltre al problema degli ascensori che non funzionano, ci sono tutta una serie di criticità che non sono degne di una struttura da poco ristrutturata con una spesa notevole di diversi milioni di euro”.