Lavorare per Ora con competenza e passione

lista di Ora“Fare politica per il Partito Democratico significa mettere a disposizione il proprio tempo, le proprie competenze e capacità per la gestione del bene comune. Con queste parole il segretario di Circolo di Ora, Fabrizio Pasqualon, presenta la lista dei Democratici per le elezioni amministrative di domenica 10 maggio.

“La lista PD, composta da undici persone – prosegue Pasqualon – è un gruppo motivato ed entusiasta che ha stilato un programma concreto ed ambizioso. Presentiamo un candidato sindaco,  l’attuale assessore comunale in carica Luigi Tava (dipendente pubblico e dirigente del PD provinciale). Il motivo di presentare un candidato sindaco è quello di cercare una maggiore coesione  nel nostro elettorato, formato in maniera trasversale da italiani, tedeschi e nuovi cittadini ed anche un modo per convincere l’enorme numero di astensionisti, presente ad ogni elezione comunale a votare per il PD”.
Gli altri candidati che si presenteranno per il consiglio Comunale sono: Luisa Zencher (assistente sanitaria Distretto Bassa Atesina), Fabrizio Pasqualon (responsabile commerciale Trentino Alto Adige Rofix Spa), Elisabetta Billio (impiegata Wührt Spa), Giulia Cavada (studentessa Liceo Scientifico Scienze Applicate Bolzano), Gianfranco Albanese (rappresentante zona Trentino ditta Silmar), Sabrina Curreli (studentessa V^ anno Giurisprudenza Trento), Samantha Fiorencis (libera professionista), Boce Bocevski (dipendente privato), Cristina Padovani (ragioniera) e Aldo Rizzi (pensionato).

La lista, che si è ritrovata a cadenza settimanale negli ultimi mesi, ha stilato un programma concreto formato da cinque macroaree (Cittadini, Economia, Ambiente, Scuola/Innovazione e Sport). Tra le varie proposte vi sono: “lo Sportello del Cittadino”, “la Sicurezza”, “Impresa a volume zero”, “la Riqualificazione della piazza centrale e delle vie limitrofe”, “la Realizzazione della Centralina idroelettrica”, “il servizio porta a porta per il rifiuto umido”, “Wifi gratuito nei maggiori centri di interesse”, “maggiori iniziative extrascolastiche”.

Il Partito Democratico vuole bissare il successo ottenuto nelle ultime amministrative riportando in consiglio comunale tre consiglieri.

#elezioni2015 #colpdincomune