PD di Laives: ristrutturiamo piscina coperta, lido e pista di atletica

Consiglio LaivesRistrutturazione della piscina coperta, del lido e della pista di atletica leggera. Riqualificazione della via San Giacomo e ristrutturazione del teatro di Pineta. Cinque interventi su strutture e luoghi importanti per i cittadini di Laives per i quali gruppo consiliare del Partito Democratico e il gruppo consiliare delle liste civiche, che hanno sostenuto la candidatura a sindaco di Liliana di Fede, chiedono alla giunta del sindaco Bianchi impegni concreti e stanziamenti nel variazione di bilancio di assestamento.

Nel caso della piscina coperta è stata presentata una mozione in Consiglio comunale per chiedere all’amministrazione di finanziare 50mila euro per la realizzazione dello studio di fattibilità per una profonda ristrutturazione e un ampliamento. La piscina, infatti, è un’importante struttura sportiva utilizzata in modo intensivo sia dalle scuole, sia dalle associazioni sportive del territorio e necessita, dopo anni, di un adeguamento alle esigenze dei numerosi fruitori.

Per il lido, pur considerata la volontà di intervenire con una riqualificazione globale, si chiedono interventi, da realizzare entro l’estate 2016, per la sistemazione dei servizi igienici e degli spogliatoi delle donne e dei disabili e per l’installazione di pannelli solari sul tetto per la produzione di acqua calda sia per i bagni, sia per climatizzare l’acqua delle vasche. Una spesa per 200mila euro per lavori che potranno essere mantenuti e valorizzati anche in un progetto futuro di ristrutturazione.

Una terza mozione chiede l’impegno della giunta Bianchi a prevedere la somma di 120mila euro in conto investimenti da destinare alla riqualificazione della pista di atletica del comparto scolastico, provvedendo anche alla manutenzione straordinaria delle attrezzature. Il manto, viene fatto presente è deteriorato dall’usura e non più all’altezza del servizio fornito sia alla scuole, sia alle associazioni del territorio.

Gruppo consiliare del Partito Democratico e il gruppo consiliare delle liste civiche chiedono poi di proseguire con gli interventi di riqualificazione della zona più a sud della via S.Giacomo per migliorare la sicurezza e la qualità della vita di chi vi risiede o vi lavora . Questo sarebbe reso possibile dall’utilizzo del residuo di 100mila euro della gara per la riqualificazione della stessa via, grazie al ribasso d’asta. Somma che, se non utilizzata, tornerebbe alla Comunità comprensoriale e sarebbe destinata ad altri Comuni.

Infine, in una quinta mozione viene chiesto di stipulare con la Parrocchia di Pineta una convenzione per l’utilizzo del teatro delle Muse a fronte di un contributo in conto capitale di 150mila euro da destinare alla ristrutturazione e apertura al pubblico di questi spazi. All’amministrazione si chiede di intervenire presso la Provincia al fine di ottenere un contributo, almeno pari ad un terzo dell’investimento.