A Prato all’Isarco dibattito sul decisionismo democratico in Alto Adige

Iniziativa Salto Sciliar“Il castello delle idee 2015 – Il decisionismo democratico nel modello altoatesino” è il tema dell’incontro dibattito promosso dal Circolo territoriale Salto -Sciliar e che vedrà la partecipazione di Luis Durnwalder, ex presidente della Provincia, Maria Niederstätter, presidente dell’omonimo gruppo imprenditoriale, e di Stefano Fattor, presidente di CasaClima e Ecocenter.

L’iniziativa, moderata da Uwe Staffler, componente dell’Assemblea provinciale dei Democratici, si volgerà sabato 28 novembre, con inizio alle 17.30, alla Casa cultura di Prato all’Isarco. Ad aprire i lavori saranno Alessio Evangelista, segretario del Circolo, e Karl Saxer, consigliere comunale a Cornedo all’Isarco.

“La crisi politica vissuta nel Comune di Bolzano – sottolinea Evangelista – ci ha suggerito di parlare di decisionismo democratico per dare uno spunto riflessivo su come la frammentazione e la pluralità di soggetti coinvolti nella amministrazione cittadina piuttosto che portare ad una maggiore stabilità di democrazia hanno condotto verso un fallimento, tanto da mettere in discussione la legge elettorale in vigore. Noi riteniamo che le problematiche in genere di ogni territorio, che sia il SaltoSciliar o che sia Bolzano, siano abbastanza conclamate e che la differenza la facciano gli interpreti chiamati a risolverle. Per queste motivazioni abbiamo deciso di invitare Luis Durnwalder, Maria Niederstätter e Stefano Fattor in quanto rappresentano tre diversi modi di interpretare il ruolo decisionale, che hanno ricoperto o che ricoprono tutt’ora, rilevando le tre diverse posizioni tra la politica, il mondo dell’imprenditoria e la gestione di un ente pubblico”.

Costituitosi nel novembre 2014 il Circolo dei Democratici SaltoSciliar è composto da dieci comuni: Castelrotto, Cornedo All’Isarco, Fiè allo Sciliar, Meltina, Nova Levante, Nova Ponente, Renon, Sarentino, San Genesio Atesino, Tires. Il Circolo è riuscito in un anno di attività a presentare, alle amministrative del 2015, liste nel 40% dei Comuni e ottenendo l’elezione di Karl Saxer a Cornedo All’Isarco

“Il progressivo radicamento nel territorio – rimarca Evangelista – ha fatto si che si avesse la prima lista PD a Cornedo all’Isarco a maggioranza di lingua tedesca, dimostrando che il Circolo punta a una casa aperta a tutti”