Baratta: “Il presidente Widmann sul Consiglio comunale ha preso dei grandi abbagli”

comune-bolzano“Il caldo umido di questa estate bolzanina evidentemente non fa bene ad Armin Widmann, presidente della Circoscrizione Centro-Piani Rencio, che è rimasto vittima di un abbaglio, sperando sempre che non sia malafede, nel denunciare la scarsa attività e la lentezza del Consiglio comunale”. Ad affermarlo è Silvano Baratta, esponente del Partito Democratico e presidente del Consiglio del capoluogo.

“Se effettivamente sono stati “solo” sei i punti trattati nell’ultima seduta, come ha dichiarato alla stampa Widmann – prosegue Baratta – il presidente di Circoscrizione omette di dire, o forse non ne era a conoscenza, che gli argomenti erano di un certo rilievo e necessitavano di attenzione e approfondimento. Il primo punto all’ordine del giorno, infatti, riguardava il Piano provinciale dei rifiuti, mentre il secondo era il Piano delle acque. Materie che, come di certo Widmann concorderà, non possono essere derubricate a chiacchiericcio estivo d’Aula. Il terzo tema era la variazione al regolamento edilizio per portare l’altezza dei primi tre piani degli edifici da 2,70 metri a 2,60 metri: adeguando lo stesso regolamento alla norma provinciale. Infine, gli altri punti riguardavano la presa d’atto degli equilibri di bilancio e le nomine nei CdA Busoni e Mahler. Inoltre, il presidente di Centro-Piani-Rencio ha sbagliato nel denunciare che la seduta di oggi (giovedì 28) non si terrà”.

Per Baratta “Widmann ha sicuramente necessità di un periodo di ferie. Gli auguriamo, quindi, che possa riposare perchè crediamo che, dopo queste affermazioni, ne abbia proprio bisogno”.